Cosa vedere per le strade del Friuli Venezia Giulia

Cosa vedere per le strade del Friuli Venezia Giulia

FRIULI VENEZIA GIULIA

Per le strade del Friuli Venezia Giulia tra Aquileia e Trieste

Relax, piacere di guida e nostalgia degli anni ’80: il mix perfetto di un nuovo itinerario per cui abbiamo scelto una Lancia Thema V6 dotata di interni in pelle Poltrona FRAU. Un salotto viaggiante, comodo ma allo stesso tempo brillante grazie all’elasticità del motore PRV abbinata al cambio automatico ZF che ci ha permesso di godere appieno degli itinerari panoramici sulle strade scorrevoli del Friuli Venezia Giulia spingendoci fin quasi alla Slovenia.

Ecco quindi qualche piccolo spunto su cosa vedere per le strade del Friuli Venezia Giulia. Buon viaggio!

Trieste

Trieste - Friuli Venezia Giulia
In Pillole

A pochi chilometri dal confine con la Slovenia, tra la penisola istriana e quella italiana, sorge Trieste, capoluogo del Friuli Venezia Giulia, ponte tra l’Europa occidentale e quella centro-meridionale.

Colonizzata dai romani verso la prima metà del I secolo a.C., con la caduta dell’Impero Romano d’Occidente passò sotto il dominio bizantino fino al 788 quando fu occupata dai Franchi. Successivamente la città si pose sotto la tutela del duca d’Austria mantenendo l’autonomia fino al XVII secolo. Occupata dalle truppe di Napoleone, tornò nelle mani degli Asburgo nel 1813.

Il ritorno all’Italia avvenne nel 1918; con il secondo conflitto mondiale e la perdita delle terre istriane, la città visse un periodo buio. La sorte di Trieste, pretesa dalla Jugoslavia, rimase per lungo tempo incerta; solo con la firma del Memorandum di Londra del 1954, la città fu definitivamente restituita all’Italia.

Miramare

Miramare - Friuli Venezia Giulia
In Pillole

Su di uno sperone roccioso nei pressi di Trieste si leva il Castello di Miramare, uno scrigno di storia e leggenda in cui soggiornò la principessa Sissi.

Innamorato di un mare limpido, Massimiliano I d’Asburgo acquista nel 1855 alcuni lotti di terreno su cui fa erigere il castello. I lavori terminano nel Natale del 1860; da questo momento Massimiliano e la sua consorte, Carlotta del Belgio, si stabiliscono all’interno della sontuosa dimora ancora non ultimata dove arte e natura si fondono in una creazione ricca di fascino che lambisce il mare.

Grado

La spiaggia di Grado - Friuli Venezia Giulia
In Pillole

Noto come Isola del Sole, Grado rappresenta un importante centro turistico e termale del Friuli-Venezia Giulia. In epoca romana porto al servizio di Aquileia, si sviluppò nel 452 quando molti abitanti si rifugiarono sull’isola per sfuggire alle orde degli Unni comandati da Attila.  

Aquileia

Basilica Patriarcale di Aquileia - Friuli Venezia Giulia
In Pillole

Importane centro fluviale, Aquileia fu fondata dai romani nel 181 a.C.; considerata la quarta città dell’Impero Romano, fu importante tappa commerciale grazie all’ampio porto e ad una buona rete viaria. La città raggiunse l’apice sotto il dominio di Cesare; distrutta dai saccheggi degli Unni di Attila (434-453 d.C.), con la crisi dell’Impero acquisì il volto del Cristianesimo.